Arriva il parcheggio robotizzato

E’ stato inaugurato nel quartiere Chinatown di New York un sofisticato parcheggio robotizzato che utilizza un sistema gestito
da raggi laser e sensori radar.
Come funziona il servizio? Basterà portare l’auto sopra una piattaforma e questa sarà sistemata automaticamente in pochi minuti in uno dei 67 parcheggi ricavati all’interno di una costruzione che, con le tradizionali rampe di accesso ai vari piani, avrebbe potuto ospitare al massimo 24 auto.
Un metodo efficace, quindi, per contribuire a risolvere il problema della penuria degli spazi dedicati al parcheggio auto nelle città nonché quello di alleviare le incertezze delle signore spesso in difficoltà nella fase di parcheggio.
I parcheggi automatici già esistevano ma questo è cosi efficiente che, la Robotic Parking System, società che realizza questo tipo di impianti, sta ricevendo ordini da tutto il mondo ed ha appena spedito un sistema da 900 auto a Dubai e un altro da 1200 negli Emirati Arabi.

Scrivi un commento