Glossario

Glossario dei termini della robotica

ABB – E’ una azienda si occupa di automazione di potenza e costruzione di robot industriali. La sede della società, originariamente conosciuta come Asea Brown Boveri, si trova a Zurigo, in Svizzera .

Accuratezza – Misura la capacità di un robot industriale di ripetere la stessa operazione più volte senza cambiare la prossimità ad un dato punto.

Attuatore – Un componente dei robot che attuando la conversione di un tipo di energia in un altro (in genere da elettrico/idraulico/pneumatico a meccanico) permette il movimento della macchina e/o la manipolazione dell’ambiente.

Algoritmo – Un elenco sequenziale di passaggi utilizzati per arrivare alla soluzione di un dato problema.

Metodo analitico – Un modo matematico per risolvere direttamente un problema senza tentativi ripetuti in modo da arrivare alla soluzione con approssimazioni successive..

Arco (saldatura ad) – Un tipo di saldatura che utilizza corrente continua o alternata che alimenta degli elettrodi in modo da creare un arco elettrico che fonde il metallo da saldare. E’ un sistema utilizzato soprattutto nei robot industriali per l’assemblaggio di automobili.

Assemblaggio (robot di) – E’ una macchina che utilizza le tecniche di automazione per aggiungere parti in maniera sequenziale fino ad ottenere, ad assemblaggio completo, un prodotto finito.

Assi – Numero degli assi di rotazione che si intersecano in un solo punto. Il numero di assi di un robot è vario ma la maggior parte dei robot industriali è a 4 assi o 6 assi .

Accelerazione asse – L’accelerazione massima che un asse particolare può raggiungere mentre il robot è caricato con il carico utile suggerito dal costruttore.

Backplane – Scheda del robot che contiene tutti i slot e le prese per l’inserimento delle schede digitali di espansione che costituiscano tutto l’hardware elettronico della macchina.

Ball Screw – Nei robot è un dispositivo che trasforma il moto rotatorio a moto lineare e viceversa.

Barriera – Una struttura fisica utilizzata per separare le persone da una zona riservata.

Base – Parte del robot che sostiene il braccio manipolatore.

Biomimetic – Imitazione di sistemi biologici che si verificano in natura.

Cartesiano (robot) – Presenta tre movimenti lineari corrispondenti ai tre assi X, Y e Z. Il volume di lavoro, ovvero l’insieme di tutti i punti in cui la macchina può operare ha la forma di un parallelepipedo.

Collisione (Sensore di) – Un sensore che rileva un ostacolo ed informa il controllore che procederà all’arresto del robot prima dell’urto.

Computer Aided Design (CAD) – Software che viene utilizzato per sviluppare e/o modificare tutti gli aspetti della progettazione, come il prodotto finale, il sistema, i macchinari utilizzati, ecc.

Computer Aided Manufacturing (CAM ) – Software utilizzato per progettare e/o controllare il processo di fabbricazione .

Controllo (Unita di) – Strumento che permette ad una persona di avere il controllo su un robot o un sistema automatizzato ed effettuare, ad esempio, operazioni di avvio o di emergenza.

Cilindrico (robot) – Quando il volume di lavoro, ovvero l’insieme di tutti i punti in cui la macchina può operare, ha la forma di un cilindro

Gradi di libertà – I gradi di libertà in un robot indicano l’abilità di posizionamento ed orientamento dell’attuatore finale e sono dati dal numero degli organi di movimento che effettuano traslazioni, rivoluzioni, rotazioni. Ad esempio un giunto robotico è uguale ad un grado di libertà.

Destrezza – La misura della capacità del robot di completare specifici percorsi difficili.

Digitale – Il sistema dei numeri binari è alla base dell’informatica moderna. Viene implementato con la componentistica elettronica digitale che ha la proprietà di assumere in uscita due soli stati: High=tensione alta, Low=tensione bassa, prossima alla zero volt.